Posizionamento sui Motori di Ricerca: ecco cos’è, quali sono i tipi e come lo facciamo.

 

Cos’è e a che serve il Posizionamento sui Motori di Ricerca?

Il posizionamento sui motori di ricerca è l’insieme delle attività condotte al fine di incrementare la visibilità di una risorsa presente sul web tra i risultati restituiti dalla SERP (pagina dei risultati) di un motore di ricerca, come risposta ad una data query (la chiave/frase di ricerca digitata nel motore).

Il posizionamento sui motori di ricerca è la conseguenza di diversi processi di ottimizzazione della risorsa stessa, cercando di seguire tutti i parametri considerati rilevanti per la catalogazione delle risorse dall’algoritmo del motore di ricerca.
 

Posizionamento Organico e Pay per Click

Posizionamento sui Motori di Ricerca
Nel momento in cui si digita una parola/frase chiave nel campo di ricerca di un motore, le risposte che vengono fornite sono date sia dai risultati veri e propri sia da inserzioni a pagamento.
Di conseguenza, si parla di due tipi di posizionamento:

Posizionamento naturale (o anche detto organico) che si ottiene, semplificando al massimo, attraverso strategie e procedimenti di ottimizzazione tanto interni al sito (on page), che sono gli interventi di ottimizzazione veri e propri, che esterni (off page), ovvero attività che tendono ad un incremento della popolarità delle risorse da posizionare, soprattutto attraverso i processi di link building.

Posizionamento mediante link sponsorizzati (o anche detto pay per click) che si sostanzia nell’acquisto di inserzioni a pagamento. Anche in questo caso sono necessari processi di ottimizzazione della campagna, per ottenere sia una riduzione dei costi che un elevamento del CTR (ossia l’efficacia della campagna pubblicitaria).

 

Come facciamo posizionamento?

Analisi SEO preliminari: Nella prima fase di presa in carico di un nuovo progetto SEO, innanzitutto viene compiuta l’analisi del sito internet per verificarne la rispondenza ai parametri generali che sono funzionali ad una corretta indicizzazione ad opera dei motori di ricerca.

Prima di procedere all’ottimizzazione SEO della struttura, dei testi e delle immagini, viene condotta un’attenta analisi del mercato e della concorrenza, ai fini della ricerca delle keywords che comporranno il primo “paniere” di frasi chiave strategiche su cui puntare.

Ottimizzazione di struttura e contenuti: Successivamente a questa analisi preliminare, si passa al disegno strutturale del sito, ossia lo scheletro che servirà da sostegno allo sviluppo delle singole pagine web, in cui saranno ottimizzati con perizia testi, link ed immagini.
Link popularity: A tutt’oggi, uno dei punti cardine di un’ottima campagna SEO è la raccolta di link esterni al proprio sito, al fine di incrementare con tecniche di link building la link popularity.

Le tecniche per ottenere quelli che, metaforicamente, possiamo pensare come dei veri e propri “voti” al sito da promuovere si evolvono costantemente. Ciò che tutti raccomandano, Google in primis, è di lavorare alla qualità dei contenuti per fare in modo che i link arrivino spontaneamente. Se questo è vero, è altrettanto vero che specie all’inizio della sua storia un sito fatica a farsi notare, e che tante delle tecniche di content marketing o link baiting non sono proprio alla portata di tutti i progetti.

Ecco dunque la possibilità di puntare su articoli e comunicati stampa; sul guest blogging, e tante altre tecniche che se usate con perizia danno ancora i loro frutti.

 

Le campagne di Posizionamento sui Motori di Ricerca a cura di DDS Lab sono su misura, compatibili quindi con il tuo budget, e sempre dirette a farti ottenere dei ritorni misurabili!

 

RICHIEDI ORA IL TUO PREVENTIVO GRATUITO